A pochi chilometri da Palermo, Monreale è facilmente raggiungibile sia in auto che in bus.
In auto, da Piazza Indipendenza a Palermo, percorrere il Corso Calatafimi e seguire le indicazioni per Monreale.
Ci sono diversi bus con partenza da Piazza Indipendenza: oltre alla Linea B del bus turistico City Sightseeing, sono disponibili anche i bus di linea (Ast n° 824 o n°108).

Monreale è conosciuta nel mondo principalmente per il suo splendido Duomo di stile composito del XII secolo: all’architettura normanna si affiancano elementi classici, interpretati dalle maestranze arabe e bizantine che ancora abitavano l’isola al tempo della costruzione.
Considerata dagli studiosi della storia dell’arte come il principale esempio dell’architettura e delle forme decorative arabo-normanne, è meta ogni anno di migliaia di visitatori che giungono da ogni parte del mondo per ammirare i magnifici mosaici in oro zecchino che ne decorano maestosamente l’interno, raccontando le storie del Vecchio Testamento e la Vita di Cristo; nel catino absidale, invece, la figura del Cristo Pantocratore.
Da visitare anche l’adiacente Chiostro: un porticato di 228 colonnine decorate da intarsi moreschi tutti differenti.

Dal Chiostro, attraversando il Dormitorio Benedettino, potete arrivare al Giardino del Belvedere, dal quale si gode di una vista amplissima sulla Conca d’Oro e la Valle dell’Oreto…rimanete qui qualche istante in silenzio, astraetevi dalla confusione, allontanatevi dal gruppo (se siete arrivati a Monreale con una gita organizzata) e immaginate come doveva essere questa valle all’epoca degli arabi: una sconfinata, intatta pianura verde e lussureggiante, rigata di corsi d’acqua, profumata di fiori d’arancio, magnolia e gelsomino…Capirete allora perché un viaggiatore arabo definì questi luoghi “il paradiso sulla terra”!